Serie A, le insidie nascoste dell’ottava giornata

serie a logoSuperato il turno infrasettimanale dedicato alle competizioni europee, il mondo del calcio si concentra nuovamente sui campionati nazionali, alla ricerca di una direzione attendibile e ancor più chiara rispetto a quella che finora si è potuta riscontrare.

Come sempre, è palese immaginare che le attenzioni degli scommettitori di Betwinner Italia finiranno con l’incentrarsi sulle squadre al vertice. La Juventus, ancora imbattuta, con il miglior attacco (16) e la seconda miglior difesa (5), cerca ospitalità sul campo di un Udinese che viaggia a metà classifica e non dovrebbe rappresentare avversario insormontabile per gli uomini di Allegri, già rinfrancati dalla passeggiata sullo Young Boys in Champions League.

A proposito di zona Champions, il Napoli – anch’esso vittorioso, contro il Liverpool, nel secondo turno di CL – affronta un Sassuolo forse in fase di ridimensionamento dopo uno sprint straordinario nel primo mese di Serie A. L’Inter cerca invece il successo esterno nel posticipo ferrarese della Spal: i nerazzurri sembrano aver ingranato la giusta marcia, traendo i frutti di un interessante filotto di vittorie, ma gli uomini di Spalletti sono sempre capaci di tutto, nel bene e nel male.

Il match più incerto delle zone alte della classifica è dunque quello tra Lazio e Fiorentina. I Viola sono la squadra più giovane d’Europa tra i massimi campionati, e anche una di quelle che in queste prime giornate ha fatto vedere il miglior divertimento sul campo. La trasferta in casa biancoceleste è ardua, ma a nostro giudizio gli uomini di Pioli potrebbero strappare almeno un punto. Lazio in piena crisi dopo il ko nel derby e la batosta in Europa League

Per quanto concerne le altre partite, il calendario si apre con TorinoFrosinone: i granata sono ampiamente favoriti contro una delle maggiori indiziate per la retrocessione, e difficilmente perderanno l’opportunità di conquistare tre punti in grado di proiettare Mazzarri e i suoi in una zona più confortevole di classifica. Alla ricerca di una migliore zona di comfort sono anche Cagliari e Bologna: le due formazioni si scontreranno nel match di sabato pomeriggio, con i rossoblu sardi favoriti rispetto ai rivali. Il sorpasso in classifica (6 punti per il Cagliari, 7 per il Bologna) è in programma.

Passiamo dunque a sabato sera, con il match tra Empoli e Roma. I giallorossi sembrano aver trovato un po’ di ossigeno con le due vittorie nel derby e in Champions, e vorranno prolungare il buono stato di concretezza anche in terra toscana. A nostro giudizio, Di Francesco e i suoi non dovrebbero mancare il bersaglio.

Spostiamoci infine a domenica. Il lunch match mette di fronte Genoa e Parma, con i rossoblu, trascinati da Piatek, evidentemente favoriti. Favorito è anche il Milan, che alle 15 ospita il Chievo: i rossoneri dovrebbero trovare un bottino pieno utile per potersi rilanciare in classifica. Ultimo match da tenere sotto controllo è quello tra Atalanta e Sampdoria: classica partita da tripla, considerata l’altalenanza degli stati di forma, ma a nostro giudizio alla fine dovrebbero prevalere i bergamaschi, evidentemente troppo attardati in classifica rispetto alle reali potenzialità della squadra di Gasperini.