Lega Pro Girone C: Foggia – Vibonese, spettacolo a porte chiuse

logo lega proLa terza giornata di campionato del Girone C di Lega Pro, ha in programma uno di quegli incontri che mettono i brividi, i rossoblù del Presidente Pippo Caffo saranno di scena in un posticipo d’alta quota, allo Zaccheria di Foggia con calcio d’inizio domenica alle ore 20:30 e diretta streaming sulla piattaforma online SportubeTV. Purtroppo per i tifosi della Vibonese, avrebbe potuto rappresentare una delle tante trasferte dal profumo di categoria superiore, assolutamente da non perdere, ma l’incontro come ormai è già noto, si disputerà a porte chiuse.

I satanelli sono squadra costruita per fare il grande salto e vengono da una stagione entusiasmante come quella dello scorso anno con Coppa Italia conquistata e promozione in Serie B sfiorata, nella finalissima persa contro il Pisa di Ringhio Gattuso. Dopo il non rinnovo con De Zerbi, passato da pochissime ore in A sulla panchina del Palermo, mister Stroppa ha preso in consegna i rossoneri, e proverà, con esperienza e bel gioco, a ricalcare le orme del suo predecessore, per regalare al caloroso pubblico pugliese un’altra impresa…

Si preannuncia, quindi, gara vera e molto molto ostica per i ragazzi della Costa degli Dei, che scenderanno in campo, come predicato in questi giorni, onorando comunque la maglia, giocandosela a viso aperto e senza alcun timore reverenziale. Occasione per farsi conoscere al grande pubblico anche per il main sponsor della Vibonese, ovvero il bookmaker di scommesse sportive, tutto made in Italy, Probet, sempre pronto a regalare momenti intensi ed emozionanti agli scommettitori della propria piattaforma online e bonus di benvenuto, sul primo deposito, davvero interessanti.

Quote, poi, attraverso il lavoro costante ed accurato degli addetti alle statistiche, sempre aggiornate in tempo reale, per consentire ai giocatori, la possibilità della modalità “live betting”. Tornando alle faccende di spogliatoio e di campo, i rossoblù di mister Massimo Costantino viaggiano con una buona media per questo inizio di campionato: 4 punti in 2 partite con un ottimo pareggio conquistato ad Agrigento ed una vittoria in extremis al Luigi Razza contro il Fondi, targato Unicusano.

Dall’altra parte, invece, il più blasonato Foggia, che fu del mitico Zeman e che ebbe tra i suoi protagonisti proprio l’attuale allenatore Stroppa, vera e propria schiacciasassi come preannunciato alla vigilia del torneo di terza serie: 6 punti in due match, con meno calcio champagne, ma sicuramente più attenzione e compattezza, soprattutto in linea mediana, rispetto alla gestione De Zerbi.

La Vibonese però è carica e nel calcio tutto è possibile! Ci scommettiamo?