La storia dei Gratta e Vinci: tra innovazioni e sogni

Quando si pensa ai giochi che più piacciono agli italiani, è impossibile che non ci venga in mente il gratta e vinci. Si tratta forse del gioco più divertente e anche tra i più antichi, per quelli che riguardano le lotterie.

Storia

I gratta e vinci hanno una storia davvero molto particolare e longeva; ma soprattutto la loro notorietà ha raggiunto livelli così elevati che è difficile incontrare qualcuno che non li conosca, a prescindere dall’età. Ma qual è la loro storia? Questo caratteristico gioco è entrato nelle tabaccherie nel 1994 e ci ha messo ben poco ad affermarsi. L’idea principale, originaria, è delle Scientific Games Corp: questa aveva intenzione di proporre una lotteria che fosse istantanea, prevedendo la stampa dei biglietti in tempo reale.

Ed è così che il gratta e vinci comincio ad essere molto apprezzato negli Stati Uniti, già durante gli anni Settanta. Una ventina di anni dopo, invece, in Italia ha fatto capolino e si è affermato rapidamente. I primi esempi di gratta e vinci italiani erano le famose fontane, le quali mettevano in palio 100 milioni di vecchie lire. Pian piano cominciarono a diffondersi anche i premi intermedi.

Le innovazioni

Inutile dire che dopo quasi quarant’anni le innovazioni sono state molteplici. Tra queste, il fatto che si possa giocare a questi giochi in qualsiasi momento è sicuramente non da sottovalutare. La maggior parte dei siti di gioco, ad oggi, permettono anche di divertirsi con i gratta e vinci virtuali: così facendo ci si può divertire in qualsiasi momento della giornata, semplicemente collegandosi al sito o all’app di riferimento con un cellulare o un tablet.

Molto diffusi, per esempio, i siti per giocare al Win For Life: d’altronde si tratta del gratta e vinci forse più amato dagli italiani. Questo consente di vincere una cifra considerevole subito, ma anche ricevere una mensilità cospicua per diversi anni.

Va da sé che non si tratta dell’unica tipologia di gratta e vinci che oggi è giocabile. Le innovazioni ci sono state sotto tutti i punti di vista. Alcuni consentono di investire cifre bassissime, persino un euro; altri invece possono arrivare a costare anche 20 euro. Ovviamente, maggiore sarà il costo, maggiore saranno i montepremi a disposizione.

Il fascino dei gratta e vinci

Ciò che attira i giocatori ad oggi è proprio la possibilità di scegliere tra tanti giochi differenti, i quali possono tenere anche impegnati diversi minuti. Oltre a questo, consideriamo che ogni biglietto permette di vincere diversi premi: non soltanto il montepremi totale, ma anche tanti piccoli grandi premi che fanno sempre gola. Alcuni di questi giochi hanno cominciato persino a svilupparsi in diverse modalità: quindi possiamo trovarci dinanzi giochi di vario tipo, su uno stesso biglietto. Va da sé che ogni tipo di probabilità e di modalità di gioco sia sempre espresso in maniera dettagliata sul retro: in questa maniera, il giocatore è informato sulle probabilità di vincita e sulla specifica tipologia del gioco che sta acquistando.