Juventus, è arrivato il giorno per vendicarsi della finale del 2015. Operazione eliminare il Barcellona

juventus barcellonaE’ arrivato il primo grande giorno per la Juventus, quello che i bianconeri stavano aspettando dalla finale di Berlino del 6 giugno 2015, quando il Barcellona spezzò i sogni di alzare la coppa dei campioni al cielo per Buffon e compagni battendoli per 3-1 ma non senza soffrire.

Dicevamo il primo grande giorno, perchè questa sera si gioca l’andata dei quarti di Champions League a Torino ma poi bisognerà anche disputare il ritorno e quindi i giorni per la tanto attesa rivincita saranno due. Una rivincita che la Juventus attuale può servire tranquillamente su un piatto fermo, perchè in questi due anni i bianconeri si sono sempre di più rafforzati e acquisito maggiore sicurezza in campo europeo. La campagna estiva di questa stagione è stata dispendiosa ma mirata proprio per riportare a Torino la coppa dalle grandi orecchie, sono stati infatti acquistate le pedine che mancavano per l’ultimo salto di qualità in campo europeo.

A parte la difesa che è da sempre il punto di forza della formazione di Allegri, ma che comunque è stata rimpolpata con gli innesti di Benatia e Dani Alves, a centrocampo si è scelto di puntare su un calciatore dai piedi vellutati e visione di gioco, il nome giusto è sembrato essere Miralem Pjanic soffiato alla Roma e sacrificando al suo posto un talento come Pogba. La vera ciliegina sulla torta è però arrivata nel reparto offensivo. Qui i bianconeri non hanno esitato un attimo e si sono fiondati su un bomber di razza come pochi in giro nel mondo, Gonzalo Higuain, che dopo aver scritto la storia del calcio italiano con la maglia del Napoli, si è trasferito a Torino per vincere quella che anche lui sogna e cioè la Champions.

Oltre gli acquisti la Juventus ha dimostrato di saper far convivere ottimamente tutte le sue stelle ed infatti Allegri sta schierando contemporaneamente: Mandzukic, Dybala, Cuadrado e Higuain; quattro frecce nell’arco dell’allenatore bianconero che possono far venire i brividi anche a chi in squadra ha calciatori come Messi, Neymar e Suarez, perchè oltre questi quattro i bianconeri possono fare affidamento su una difesa granitica, cosa che non possono di certo dire i blaugrana.

La partita capita nel momento migliore per la Juventus e in quello peggiore per il Barcellona. La Juve continua il suo cammino incontrastata in Italia, mentre il Barcellona proprio nell’ultima gara della Liga ha forse detto addio definitivamente alla possibilità di superare il Real Madrid, perchè è caduto a Malaga per 2-0 portandosi dietro anche strascichi di polemica all’interno di uno spogliatoio ormai non più compatto, forse anche perchè già si conosce da qualche tempo il futuro di Luis Enrique, che sarà lontano dalla panchina del Barcellona.

Insomma la Juventus può scendere in campo questa volta senza timori reverenziali e giocarsi la qualificazione ad armi pari per servire finalmente il piatto freddo della vendetta del 2015. Infatti i vari bookmaker tipo “Bet365.it” offrono l’1 e il 2 a 2,75, quindi stesse quote per una partita equilibrata è piena di sorprese. Scommetti oggi su Bet365 Scommesse per ottenere il 100% di Bonus fino a 100€, sulla vostra prima scommessa con deposito minimo di 100€.